Trattamento capillari

HomeTrattamenti corpo

Terapia sclerosante per la rimozione delle teleangectasie

CAPILLARI (termine comune per definire le teleangectasie degli arti inferiori) rappresentano un problema estetico molto sentito da parte delle donne: in Italia la comparsa e la progressiva intensificazione dei capillari è un fenomeno che coinvolge circa il 20 % dei soggetti di sesso femminile (ma il problema non è limitato alle sole donne).
In alcuni casi il fenomeno è lieve e generalmente non incide complessivamente sull’aspetto estetico delle gambe, in altri casi le teleangectasie sono così numerose e visibili da comportare un vero e proprio problema psicologico oltre che estetico.

Come vengono eliminati?

La terapia sclerosante costituisce a tutt’oggi la terapia più utilizzata per il trattamento dei
cosiddetti “capillari”. E’ una tecnica che risale al 1853 ed è stata utilizzata per la prima volta in
Francia per poi essere introdotta su vasta scala a partire dalla metà degli anni ’70.

In cosa consiste il trattamento?

La tecnica consiste nell’iniettare, all’interno dei piccoli vasi sanguigni, una sostanza farmacologica ad azione sclerotizzante che provoca il collasso della parete capillare, la sua chiusura e la conseguente scomparsa del capillare (teleangectasie).

Controindicazioni?

Gravidanza, episodio di tromboflebite recente o di trombosi venosa profonda, tumori maligni, diabete, epatiti.

Dolore?

Gli aghi monouso usati per la scleroterapia sono di calibro ridottissimo. Nei soggetti particolarmente sensibili è possibile far precedere l’iniezione dall’applicazione di una pomata anestetica.

 

}

Durata del trattamento

30 min

Dolore

Leggero

Tempo di recupero

Immediato

Regime

Ambulatoriale

r

Anestesia

Non necessaria

Viale Andrea Doria 17

Milano

327 9559346

Telefono

info@meldes.it

Email

}

Lunedì-Venerdi

9-19